5 modi per evitare il dramma familiare durante le vacanze

Trascorrere del tempo con la famiglia può essere meraviglioso ma per essere del tutto onesti, può anche essere una grande fonte di stress!

Riunire tutti i parenti e cercare di far andare tutti d’accordo è un’impresa difficile anche nelle famiglie più perfette! 

Questo avviene perché abbiamo alle spalle anni e anni di ricordi, delusioni, fraintendimenti e litigi che spesso possono farci ricadere in vecchi schemi di pensiero e portarci velocemente nel mezzo di un vero e proprio dramma familiare!

È importante allora capire come smettere di litigare in questo importante momento di celebrazione d’amore.

Perché litighiamo?

Partiamo dall’inizio e cerchiamo di capire quali sono le ragioni che ci portano a litigare in famiglia durante le vacanze.

Per prima cosa, ognuno entra dalla porta con i propri problemi e i propri impegni. Qualcuno si sente insicuro sul lavoro, altri stanno vivendo una relazione difficile, oppure stanno passando semplicemente un periodo stressante e difficile.

Inoltre, come ho già premesso, anche la famiglia più felice nasconde vecchi schemi di pensiero che magari si sono create durante la nostra infanzia e che possono prendere il sopravvento rapidamente.

Un altro fattore è che tutti sentono il peso della celebrazione e sanno di “dover andare d’accordo. Questa pressione può effettivamente portarvi sull’orlo del baratro e generare l’effetto opposto proprio perché ci porta a sentirci poco autentici. È difficile divertirsi quando non ci sentiamo liberi di essere semplicemente noi stessi.

E, infine, ogni persona ha le proprie aspettative su come vorrebbe che le cose andassero. Si potrebbe desiderare una festa, mentre tua sorella vuole una cena tranquilla e tua cugina vuole entrare in conversazioni profonde e personali.

Come sempre accontentare tutti è impossibile.

Ed ecco che è dramma in un attimo! 

È facile in questi momenti pensare che sia sempre colpa di qualcun altro, ma come sarebbe invece se ci fermassimo ad analizzare il nostro comportamento?

Vediamo se ti ritrovi in almeno una di queste situazioni…

  • Ti capita di imbatterti in piccoli litigi (indipendentemente da chi li ha iniziati)?
  • Giudicate le opinioni politiche dei vostri parenti, il modo in cui allevano i loro figli, il cibo che mangiano, ecc.?
  • Ti senti spesso come se tutti fossero contro di te e ti trovi a scivolare in una mentalità da vittima?
  • Ti senti come se dovessi vincere dei dibattiti ed è indispensabile che tu abbia l’ultima parola?
  • Hai sempre bisogno di dare “un consiglio” su come dovrebbe andare la vita di tuo fratello o sorella?

Se hai risposto di sì a una di queste domande, non sei solo!

Infatti, la maggior parte di noi fa almeno una di queste cose.

Per essere davvero onesti con noi stessi è importante capire quando uno di questi atteggiamenti, in realtà, non ci serve.

Quando lo scontro sembra inevitabile

Parliamoci chiaro: Molti di noi hanno membri della famiglia che dicono o fanno cose che ci fanno infuriare.

E anche se non arrivano a questo punto, durante le vacanze potreste essere costretti a sedervi attorno a un tavolo da pranzo con persone che normalmente non frequentereste.

Potreste avere punti di vista contrastanti e diversi modi di comunicare.

In questo articolo vorrei condividere con te alcuni strumenti che puoi usare per evitare quel momento in cui la calma se ne va, dimentichi tutti i tuoi principi spirituali e ti butti nel combattimento fino a smettere di riconoscerti!

Questi suggerimenti ti aiuteranno a riportare la pace ed evitare il peggio!

5 modi per andare d’accordo con la tua famiglia durante le vacanze

Questi 5 consigli ti aiuteranno a evitare il dramma, il giudizio e ti lasceranno spazio per celebrare in serenità!

1. Benedici tutti in silenzio

Prima di sederti a tavola (o anche prima di entrare dalla porta), recita sottovoce ( o anche solo nella mente ) una piccola preghiera per tutti. Pregate affinché tutti possano gustare il loro pasto. Mandate loro preghiere per avere un bellissimo anno nuovo, e date loro il vostro amore e la vostra luce.

L’azione di offrire quella preghiera e dare loro un po’ d’amore ti metterà in una diversa vibrazione energetica che eleverà la tua energia orientando la tua attenzione su qualcosa di positivo. Invece di concentrarti sul giudizio, ti concentri su ciò che desideri per te e per gli altri.

2. Proteggiti dall’energia negativa

Se sai che dovrai interagire con persone che solitamente ti buttano addosso i loro problemi lasciandoti addosso un velo di depressione e sconforto, è questo il caso per creare un confine energetico e proteggerti dalla loro energia.

Crea questi confini con amore piuttosto che con il giudizio. Ricordati che stiamo tutti facendo del nostro meglio e le persone non hanno consapevolezza, stanno solo lottando per sopravvivere.

Piuttosto che incolparli o giudicarli puoi cogliere l’occasione per diventare consapevole e imparare a sostenere la tua energia.

Ci sono un paio di tecniche che mi piace usare in questi casi:

ATTIVA IL TUO SCUDO DI LUCE DORATA

Prima di interagire con una di queste persone, puoi immaginare uno scudo di luce dorata che ti circonda e ti protegge. Stabilisci l’intenzione di attivare il tuo scudo energetico prima dell’incontro e confida che il tuo campo energetico sia protetto.

PREGA PER RIPRISTINARE LA TUA ENERGIA

Se la negatività ti colpisce dopo aver trascorso del tempo con qualcuno, allora puoi recitare questa preghiera:

“Chiedo che ogni energia negativa che ho raccolto sia rimossa, riciclata e trasmutata. Chiedo che ogni energia positiva che ho perso sia recuperata ora”

3. Se cadi nel dramma, perdona te stesso velocemente

Succede. A volte veniamo risucchiati nel dramma e facciamo quello che non vogliamo fare. Urliamo, lanciamo giudizi o lasciamo che le parole di qualcun altro rovinino il nostro tempo libero.

Quando questo accade, mostra a te stesso compassione e perdono.

Sembra semplice e banale ma spesso ci arrabbiamo di più per la reazione che noi stessi abbiamo avuto, e non riusciamo a perdonarcela. 

Il mio consiglio è quello di farlo invece, perdonati perché sei umano e tutti possiamo sbagliare, e se ti capita di cadere nel dramma la cosa migliore che puoi fare per calmarti è perdonarlo e accettarlo.

4. Concentrati su ciò che ti piace (e l’amore) di ogni persona

Puoi farlo già in questo momento. Pensa a cosa ti piace di ogni persona, anche se è qualcosa di piccolo.

Lasciati cullare dai sentimenti d’amore per la tua famiglia.

Pensa a tutte le cose che apprezzi di loro e senti l’amore che ne scaturisce.

Ci può essere qualcuno con cui hai un rapporto davvero difficile e non puoi pensare a nulla di positivo in questo momento. Va bene. In questo caso, pensate a una lezione che avete imparato a causa di quella relazione e coltivate l’apprezzamento per questo.

5. Evita il giudizio

Il modo migliore per non essere giudicati è non giudicare a nostra volta. 

Quante volte abbiamo intensamente voglia di dire la nostra opinione sulle esperienze di vita di un membro della nostra famiglia?

Quante volte ti si è ritorto contro dare quel giudizio?

Ricordati sempre che anche quando vogliamo dare dei consigli costruttivi per il bene della persona che abbiamo davanti, probabilmente questa si sentirà giudicata e si metterà sulla difensiva.

Come sarebbe invece usare il potere delle domande per far arrivare da sola la persona a capire cosa intendiamo e quale consiglio vorremmo darle, invece che rischiare di farla sentire attaccata con un giudizio diretto?

Quasi sempre chi riceve un giudizio si sente attaccato e risponde contro-attaccando a sua volte, giudicandoti, e specialmente se si tratta di un familiare, è facile che conosca il tuo tallone d’Achille e dica proprio quella cosa che ti farà infuriare.

Come ti sembrano questi consigli? Ti senti pronto ora ad affrontare le festività con più serenità?

Qualsiasi sia l’occasione che ti porta a passare del tempo in famiglia, spesso necessita l’organizzazione di una vacanza!

O quasi tutte le vacanze!

Se vuoi partire senza pensieri e senza programmazione per un viaggio Last-Minute ti aspettiamo per vivere un viaggio dentro e fuori di te!

Spiritualità Vitalità e Benessere è uno speciale seminario dedicato a rigenerare corpo e mente in cui i partecipanti vivono esperienze uniche.

 

 

PARTI ORA QUI

Questo viaggio nasce dalla necessità di un ritorno all’essenzialità della nostra vita con una profonda connessione agli elementi primordiali: Sole, Aria, Terra, Cielo, Silenzio ci ricondurranno ai desideri profondi del nostro cuore.

Un percorso di crescita personale unito ad una vacanza da sogno, per ringiovanire il corpo e la mente, lasciando andare lo stress, le preoccupazioni e l’ansia accumulata.

Per scoprire come partire subito << clicca qui e scopri tutti i dettagli >

Per un’organizzazione senza pensieri contattaci a education@blessyou.me per scoprire tutto sui voli, hotel, rateizzazioni e servizi inclusi.

Commenta

Commenta