Ti senti bloccato? Controlla il tuo bagaglio emotivo

Bagaglio emotivo: ognuno di noi ne possiede uno.
La misura in cui sei in grado di manovrare questo bagaglio è ciò che determina la tua capacità di raggiungere il successo e la tua realizzazione personale in ogni ambito della tua vita.

Il segreto è di imparare a capire quando il tuo bagaglio è la causa che ti impedisce di vivere una vita propositiva.

Cos’è il bagaglio emotivo?
Il bagaglio emotivo è un termine che utilizziamo per definire la tossicità mentale ed emotiva irrisolta. Questo termine è compreso dalla maggior parte delle persone ma se chiedi a qualcuno quale è il proprio bagaglio emotivo che impedisce di essere la persona che vorrebbe essere, probabilmente ti scontrerai con uno sguardo vuoto e dubbioso. Ognuno di noi è consapevole del fatto di possedere questo bagaglio emotivo, ma non sa necessariamente di cosa si tratta, dove trovarlo o come fare per eliminarlo.

Il bagaglio è tutto ciò che ti impedisce di raggiungere i tuoi obiettivi e creare la vita che sogni.

Alcuni esempi potrebbero essere:
-Travolgenti emozioni negative del passato
-Credenze che ti limitano in qualche modo
-Incapacità di liberarsi dei comportamenti indesiderati
-Parti in conflitto nel nostro io: ad esempio una parte di me vorrebbe iniziare un’attività in proprio mentre un’altra parte di me vorrebbe rimanere nell’azienda in cui già lavoro per via dei benefici e dello stipendio fisso

Quello che potresti non capire, di solito perché è diventato un modo normale del tuo essere, è che il tuo bagaglio emotivo irrisolto è ciò che guida ogni tuo pensiero negativo, ogni parola, decisione e ogni tuo comportamento. A volte, anche le scelte che fai e che ritieni siano positive, come ad esempio rimandare la giornata che hai deciso di dedicare esclusivamente a te stesso perché la tua famiglia ha bisogno di te, sono guidate dal tuo senso di programmazione e organizzazione più profondo.

Identificazione del bagaglio emotivo
Una delle cose più importanti che puoi fare nella vita è riconoscere quando il tuo bagaglio emotivo ti trattiene dall’essere chi sei destinato a essere o chi vorresti essere. È vero che hai obblighi e responsabilità ma, alla fine della giornata, se non sai chi sei, da dove provengono le tue scelte e come potresti vivere una vita di felicità, gioia e realizzazione, potresti arrivare ad avere dei rimpianti.
La capacità di individuare le cose e le motivazioni specifiche che fanno deragliare e modificare il tuo comportamento, ti aiuta a riprendere e avere il pieno controllo della tua mente e delle tue emozioni, permettendoti di rispondere in modo consapevole e produttivo.
Come potresti essere o diventare la persona che durante le riunioni aziendali riporta i colleghi al rispetto dell’ordine del giorno e conduce a prendere decisioni importanti?
Quale grande beneficio avrebbero le tue relazioni se fossi in grado di risolvere le discussioni senza protrarre il litigio per giorni interi?
Ti piacerebbe essere consapevole dei comportamenti che dovresti modificare per poter risolvere le difficoltà e ottenere risultati positivi?Riconoscere i tuoi problemi e quali sono le cose che ti frenano è un enorme passo in avanti per sapere se è il bagaglio emotivo che ti trattiene. Inizia a vedere se cadi nelle trappole della negazione, dell’ingenuità o del non agire.

Negazione
Potrebbe piacerti credere che tutti i tuoi problemi derivino da altre persone o dalla società in cui vivi. È più facile puntare il dito sugli altri e su situazioni che non dipendono da te per poter procedere poi con la tua vita come se nulla fosse. Questo è il modo in cui neghi o eviti di occuparti delle tue cose continuando a fingere di non avere problemi da affrontare. Sai che stai negando quando dai la colpa sempre alle altre persone, alle circostanze esterne, o al mondo in generale.

Ingenuità
Potresti essere effettivamente inconsapevole di avere dei bagagli emotivi. Eccessi di rabbia, sintomi di depressione, o accontentarsi di meno di quello che si vuole o si merita possono essere situazioni normali. Potresti aver eliminato le emozioni e le convinzioni negative, ma è possibile che tu sia diventato un esperto nel seppellirle e nel nasconderle perfino a te stesso. Potresti anche essere semplicemente non consapevole che hai qualcosa di irrisolto.

Mancanza di azione, direzione e messa a fuoco
Potresti essere riuscito effettivamente ad abbandonare e liberarti del tuo bagaglio, ma se non sei ancora capace di raggiungere i tuoi obiettivi, è probabile che tu non stia seguendo la direzione giusta, non stia agendo e non stia mantenendo la concentrazione.

Esistono quattro requisiti fondamentali per poter creare un cambiamento:
– Abbandonare il bagaglio emotivo
– Avere una direzione precisa
– Agire
– Rimanere concentrato

Per poter avere un cambiamento questi quattro requisiti dovrebbero essere tutti soddisfatti, non solo ad esempio l’abbandono del bagaglio. Ovviamente questo primo passaggio non può essere omesso. Se non riesci a seguire ognuno di questi passaggi rispettando questo ordine, probabilmente continuerai a ripetere gli stessi errori della tua vita.

Il bagaglio emotivo ti trattiene?
Vorrei svelarti un segreto. Se reagisci in modo eccessivo a livello emotivo e hai la tendenza a far saltare le cose, è grazie al tuo bagaglio emotivo. Provare rabbia, tristezza o paura proporzionata a qualcosa che stai vivendo in un determinato momento è perfettamente normale e non ha a che fare con il bagaglio.
Se hai delle convinzioni personali che ti impediscono di seguire un lavoro che desideri, una relazione che desideri, l’abbondanza e la realizzazione che meriti, questo è il bagaglio. Se ti muovi come uno yo-yo, avanti e indietro, incapace di prendere una decisione perché una parte di te vorrebbe “X” e un’altra parte di te vorrebbe “Y”, questa situazione ha a che fare con un bagaglio emotivo e si definisce “conflitto delle parti”. Se i tuoi schemi comportamentali ti portano a risultati negativi e ti sabotano nella realizzazione dei tuoi obiettivi, hai a che fare con un bagaglio emotivo.

Superamento del bagaglio emotivo
Saprai di essere riuscito ad abbandonare con successo le tue passate emozioni negative, le tue convinzioni limitanti, i comportamenti indesiderati quando non riuscirai più a ritrovare te stesso in questi sentimenti. Avrai ancora il ricordo di quelle sensazioni, ma a differenza di prima quando penserai a una situazione che ti dava una carica emotiva negativa, non ti sentirai più arrabbiato e non vedrai più rosso.
Quando ti accorgerai di non avere più vecchi comportamenti che ti hanno causato problemi, saprai che hai creato nuovi comportamenti sani. Quando riesci a prendere importanti decisioni senza sentirti spinto o trascinato in direzioni diverse, saprai di aver risolto il tuo conflitto interiore sia a livello mentale che emotivo. Ora sei libero e sei sulla buona strada per creare una nuova vita senza bagagli emotivi.
Se pensi di essere riuscito a dare un taglio con il passato, ma ti senti ancora bloccato, è perché hai bisogno di muoverti verso la direzione che hai deciso di percorrere. Se inizialmente ti sentirai spaventato, non preoccuparti perché è normale sentirsi sopraffatti all’inizio.
Muoversi verso un obiettivo significativo può sembrare grande e irraggiungibile, ma con un passo alla volta e giorno dopo giorno assisterai al tuo cambiamento e ti avvicinerai alla vita che desideri.

Hai mai riflettuto sul tuo bagaglio emotivo?
Ti ha impedito di realizzare i tuoi progetti o seguire i tuoi sogni?
Nel mio libro “Crea la Vita che Vuoi” troverai un percorso, già sperimentato con successo da migliaia di persone in tutto il mondo, per sbloccare il tuo massimo potenziale nascosto.

Se vuoi approfondire l’argomento, il nostro corso Formazione Facilitatori e Coach di Tutta un’altra Vita® ti aiuterà a iniziare un cammino verso un’evoluzione consapevole aiutandoti a liberarti una volta per tutte dai vecchi blocchi dando una nuova direzione alla tua vita.

Commenta

Commenta