Riscopri l’essenza delle piccole cose

Le cose migliori della vita sono gratuite e disponibili per tutti. Come scrivo in Tutta un’Altra Vita, la stessa energia vitale della natura scorre anche in noi. La bellezza di un tramonto è la nostra stessa bellezza. La perfezione che governa i vari aspetti della natura, rende esemplari unici anche noi. Quella stessa intelligenza è dentro di noi, ognuno di noi, tanto che siamo in grado di creare la vita. Di quale altra prova abbiamo bisogno per riconoscere la nostra essenza ed onorarla?

Come sempre, la parola chiave è consapevolezza: quando siamo consapevoli della bellezza dei doni che ci circondano e proviamo gratitudine, quando riusciamo a godere appieno del momento presente, quando dettiamo noi il ritmo senza lasciarci travolgere dagli impegni e dalla quotidianità, allora riusciamo davvero a provare gioia per le piccole cose.

Qui di seguito, 8 semplici, ma efficaci pratiche per riscoprire l’essenza delle piccole cose.

1. Respira
Una respirazione consapevole è importante per rilasciare ansia e tensioni e aumentare gioia, vitalità, creatività e benessere.
Ogni tanto, durante la giornata, fermati e chiediti: in che modo sto respirando? Alterando il tipo di respirazione variamo la composizione chimica del nostro sangue e modifichiamo emozioni e stato d’animo.
Portare l’attenzione all’aria che entra fresca dalle tue narici e ne esce riscaldata ti aiuta mantenere il focus sul momento presente e farti pensare come tutto sia passeggero, anche uno stato d’animo negativo.

2. Assapora il cibo
Prenditi il tempo necessario per assaporare il cibo, non cercare di risparmiare tempo, mangiando qualcosa di veloce e continuando a lavorare. Sii grato per ogni sapore che Madre Natura ti offre.
Per gustare al massimo il cibo che porti in tavola ogni giorno, prova questo semplice esercizio tratto dal mio libro Il Crudo è Servito.
Osserva attentamente ciò che mangi. Annusalo, sperimenta il suo sapore masticandolo fino in fondo. Fai un respiro profondo ogni volta che porti del cibo alla bocca. Evita di chiacchierare, guardare la Tv, leggere, distrarti. Cerca di mantenerti focalizzati su ciò che stai mangiando. Appoggia la forchetta dopo ogni boccone, questo ti obbligherà a rallentare e ad assaporare ogni grammo del pasto. Tra lʼaltro, questo metodo è usato anche in diverse diete perché mangiando in questo modo ci saziamo prima.
Se vuoi, puoi immaginare che la luce del sole, quella stessa che ha aiutato il tuo cibo a crescere e a maturare, entri dentro di te mentre mangi e raggiunga ogni cellula del tuo corpo, rigenerandola, risanandola e portando armonia, salute e vitalità.

3. Ascolta
Una delle competenze essenziali alla base della comunicazione è l’empatia ovvero la capacità di fare esperienza delle sensazioni di un’altra persona senza per questo perdere la nostra identità. Quando sei in una conversazione, porta la tua attenzione all’altra persona e mettiti in ascolto dei suoi bisogni, cerca di entrare nel suo mondo, anche se non lo condividi. Come scrivo in Mi Merito il Meglio, è solo quando ascoltiamo davvero che possiamo identificare quello che non viene detto, come le paure o le vere preoccupazioni. Quando identifichiamo e riconosciamo un’emozione, permettiamo a una persona di scaricarsi. Allora, sentendosi ascoltata e capita, le emozioni positive aumentano e quelle negative pian piano si dissipano.

4. Sorridi
Sorridere crea un senso di connessione con gli altri immediato. Oltre a renderci più belli, combatte lo stress, migliora la respirazione ed è scientificamente provato che abbia anche effetti antidolorifici. Sorridi ai tuoi cari, ai tuoi amici, a perfetti sconosciuti che incontri per strada. Sorridi e il mondo ti sorriderà.

5. Cammina
Invece di usare la macchina o prendere il bus, prova a camminare e ti accorgerai di come la città o il posto in cui vivi abitualmente ti apparirà sotto un’altra luce e ti sembrerà diverso. Potresti notare edifici mai visti prima, dettagli che non puoi cogliere dalla distanza di un mezzo. Non dovendo prestare attenzione alla guida, puoi anche rivolgere il naso all’insù e godere delle sfumature del cielo.
Appena puoi immergiti nella natura. Camminare a piedi nudi nel parco ristabilisce il contatto con la Natura donandoci un senso di pace e tranquillità.

6. Focus
Prova a prendere una qualsiasi attività di routine e a dare la tua totale attenzione. Il solo fatto di dare la nostra totale consapevolezza a qualcosa la trasforma in un rituale, la rende sacra. Puoi farlo con qualunque attività. Quando lavi le mani per esempio, fate attenzione a tutte le sensazioni: il suono e il contatto con l’acqua, il movimento delle tue mani, il profumo del sapone e così via. Ogni volta che sali e scendi le scale a casa o al lavoro, fai particolare attenzione a ogni passo, a ogni movimento, al tuo respiro.
Essere nel momento presente trasmette una profonda sensazione di gioia. La mente si comporta come una scimmia che salta da un ramo all’altro, ma con un po’ di pratica è possibile allenarsi a portare la mente nel momento presente. La meditazione e la respirazione consapevole sono due pratiche molto efficaci a questo proposito.

Se vuoi approfondire il tema della respirazione consapevole, ti consiglio il CD Il Soffio che guarisce, dove imparerai tante tecniche per migliorare la tua respirazione.

7. Fermati
Siamo tutti presi da mille impegni tanto che molto spesso ignoriamo come ci sentiamo, quali siano i nostri reali bisogni. Ogni tanto, prenditi del tempo per fare un respiro profondo o una meditazione. Ti aiuterà a ristabilire il contatto con la tua voce interiore, quella che ti dà le risposte di cui hai bisogno e la stella polare che ti guida anche nei momenti più bui.

8. Allena la gratitudine
Come scrivo sempre in Mi Merito il Meglio, la gratitudine è un muscolo, più che un’emozione. E come tale dovrebbe essere allenato tutti i giorni.
Come puoi includerlo nella tua routine quotidiana? Ecco un’idea: ogni sera ringrazia te stessa/o per almeno cinque cose che sono successe nella giornata. Ogni giorno ringrazia almeno due persone che ti hanno aiutato in qualcosa.
Vedere scritti nero su bianco i doni che ti circondano ti aiuterà a farti capire che hai sempre più di quello che pensi e proprio per questo dovresti essere grato!

Liberamente ispirato a Shake off the Grind.

Commenta

Commenta