La tecnica delle graffette: come integrare nuove abitudini con facilità

«L’inizio di un’abitudine è come un filo invisibile, ma ogni volta che ripetiamo l’azione rinforziamo quel filo, vi aggiungiamo altro filamento finché esso diventa una grossa fune che ci lega definitivamente, pensiero e azione.»
Orison Swett Marden

Imparare a creare nuove abitudini può davvero fare la differenza nella tua vita.

Partiamo dalla storia di Trent, e poi lascia che ti spieghi come anche tu potrai applicare il suo metodo. 

Nel 1993, in una banca in una città del Canada, Trent Dyrsmid, 23 anni, aveva appena iniziato il suo lavoro da broker.
Questo ragazzo si stava affacciando solo allora al mondo del lavoro e nessuno aveva grosse aspettative su di lui…

Le grandi aziende si trovavano tutte a Vancouver e potenti strumenti come internet e la posta elettronica sarebbero comparsi solo qualche anno dopo.
Le condizioni esterne non giocavano a favore di Dyrsmid, ma in poco tempo, questo giovane principiante divenne un grande broker.

Qual è stato il suo segreto? Delle semplicissime graffette.

Graffette?

Sì, proprio così. Sulla sua scrivania, Dyrsmid mise due barattoli: uno barattolo conteneva 120 graffette, l’altro era vuoto.

Ogni giorno, Dyrsmid faceva telefonate per proporre investimenti e non si fermava finché tutte e 120 le graffette non venivano spostate nel secondo barattolo.

Iniziava a chiamare alle 8 del mattino.
Non gli interessava sapere come aveva aperto il mercato azionario, né cos’era successo di rilevante nel resto del mondo. Non leggeva mai il giornale fino a quando non aveva completato la sua nuova abitudine.

“Se c’era qualcosa di importante da sapere, la notizia mi avrebbe raggiunto in altri modi”.

Spostare quelle 120 graffette era l’unica cosa realmente rilevante per lui.

Nei successivi 18 mesi, il patrimonio di Dyrsmid crebbe di 5 milioni di dollari in beni. All’età di 24 anni, guadagnava 75.000 dollari. Qualche anno dopo, altre aziende si interessarono a lui e ottenne un lavoro che gli permise di guadagnare 200.000 dollari all’anno.

Un risultato davvero sorprendente ottenuto partendo da delle semplici graffette.

Cosa possiamo imparare da questa storia e come possiamo applicarla nella nostra vita?

Trent Dyrsmid non si è fatto fermare dall’inesperienza o dal contesto poco promettente e limitato in cui era inserito, ha avuto fiducia in se stesso e ha adottato una strategia precisa per raggiungere il suo obiettivo con ciò che aveva a disposizione.

In questo caso la strategia utilizzata da Trent, la tecnica delle graffette, si è rivelata particolarmente efficace per un particolare motivo che la rende ancora oggi un metodo vincente: l’aspetto visivo.

La parte visiva legata a questa tecnica è straordinariamente importante per 3 ragioni fondamentali

1. Ti ricorda di mettere in pratica la tua abitudine

Quante volte ci promettiamo di cambiare comportamento e introdurre una nuova abitudine funzionale?

Siamo determinati, ma passata l’euforia iniziale, la nostra motivazione viene meno e ricadiamo negli stessi comportamenti di prima.
Uno stimolo visivo è molto utile per ricordare e mantenere l’impegno di una nuova abitudine.

Avere delle graffette sott’occhio, ti ricorda quello che ti sei ripromessa/o di fare, non ci sono scuse!

2. Traccia i tuoi progressi

A volte la strada verso un nuovo comportamento, ci appare lunga e irraggiungibile. Per riuscire a mantenere alta la motivazione fino alla fine, occorre tenere traccia del progresso che facciamo.
La tecnica delle graffette ci permette di avere un riscontro immediato su dove siamo e quanto manca all’arrivo.

3. Aumenta la motivazione giornaliera
Più graffette vedi nel barattolo, più sarai motivata/o a finire il tuo compito. Questa tecnica ti permette di rigenerare la tua motivazione ogni giorno, ricominciando ogni volta da zero.

Quest’ultimo aspetto è particolarmente importante e si rivela spesso anche quello decisivo. Se la motivazione ci abbandona sarà difficile trovare la forza di impegnarci ogni giorno a fare qualcosa che “non ci viene spontaneo fare”.

Ho approfondito bene questo concetto in Tutta un’Altra Vita: tutti noi abbiamo bisogno di sapere che stiamo migliorando, che stiamo riuscendo in ciò che ci siamo prefissatiIn psicologia si chiama rinforzo positivo e non funziona solo con gli esseri umani ma anche con gli animali: ogni volta che riceviamo una gratificazione perché ci siamo avvicinati al nostro obiettivo, il nuovo comportamento viene rinforzato.

È importante che tu tenga a mante questo concetto, perché ogni volta che sposti tutte le graffette da un barattolo all’altro, o molto più in generale, ogni volta che raggiungi un obiettivo il modo migliore per continuare a tenere alta la tua motivazione è celebrare la riuscita, il miglioramento e l’obiettivo raggiunto, anche se piccolo! 

Come iniziare a utilizzare la tecnica delle graffette per creare nuove abitudini:

Ora tocca a te! Non ti rimane che mettere in pratica e iniziare ad osservare quale magnifico impatto la tecnica delle graffette avrà sul tuo processo di creazione di nuove abitudini!

Di seguito trovi alcuni esempi su come utilizzarla: 

Desideri fare 100 push up al giorno? Inizia con 10 graffette e spostane una ogni volta che ne fai 10.
– Se devi mandare 25 email, sposta una graffetta ogni volta che premi il tasto Invia.
– Se il tuo obiettivo è bere 8 bicchieri di acqua al giorno, sposta una graffetta ogni volta che finisci un bicchiere.

Infine…

Tieni sempre a mente che per raggiungere qualsiasi obiettivo, occorre che questo sia realistico e misurabile.

Se i numeri sopra ti sembrano irraggiungibili, inizia con poco (ad esempio, 10 push up). L’importante è adottare una tecnica che vada bene per te e per le tue esigenze!

Se desideri approfondire…

Ritrovare la motivazione e muoverci verso nuove abitudini sane e funzionali alla nostra felicità può essere in alcuni casi un processo molto impegnativo.

Vivere per troppo tempo accantonando i nostri desideri e come spesso avviene di conseguenza, la nostra felicità, ci porta ad assumere un atteggiamento pessimistico nei confronti della vita, e la demotivazione spesso la fa da padrona, soprattutto quando vediamo fallire ogni tentativo di cambiamento che tentiamo di mettere in atto per la nostra vita.

Questa insoddisfacente condizione di vita è purtroppo ancora attuale nonostante la conoscenza odierna ci fornisce tutti gli strumenti di cui abbiamo bisogno per muoverci verso una piena realizzazione nella nostra vita.

Il metodo Tutta un’Altra Vita, tratto dal mio omonimo Best Seller, ha già aiutato migliaia di persona ad affrontare il cambiamento ottenendo un trasformazionale risultato nelle loro vite, nelle loro relazioni e nel loro lavoro. 

Se vuoi approfondire e acquisire questo metodo scopri lunico appuntamento del 2019 in cui ti accompagnerò verso una nuova versione di te! 

 

Puoi scoprire ora tutti i dettagli su come partecipare, cosa imparerai, e quali opportunità post-formazione ti aspettano!

<< clicca qui per saperne di più >>

 

E prima di salutarci ricordati di rispondere a questa domanda:

In che modo puoi applicare la tecnica delle graffette nella tua vita? Quali obiettivi vorresti raggiungere?

Scrivilo qui nei commenti, la promessa con te stesso/a può iniziare anche così!

Liberamente adattato da James Clear

Commenta

Commenta