La meditazione dell’Amore

Dopo aver visto una meditazione sulla consapevolezza (Mindfulness), ovvero una pratica dove lasciamo liberamente fluire le nostre emozioni, sensazioni e ci limitiamo ad osservarle semplicemente, passiamo ora a un altro tipo di meditazione.

Si tratta di una meditazione che combina diverse tradizioni e contiene tutti gli elementi della meditazione: la consapevolezza, la concentrazione e l’attenzione al respiro.
La insegno con successo da molti anni e la approfondisco in Tutta un’Altra Vita. È una meditazione semplice da imparare e completa.

Mantra è una parola che deriva dal sanscrito e significa veicolo, ovvero il mezzo che ci conduce negli strati più profondi di noi stessi.
In questa meditazione, pronunceremo il mantra Ma Om. Ma sta per amore e Om indica il tutto, l’Universo. Potete pensare simbolicamente di portare pace e amore nella vostra vita e nel mondo intero attraverso la vostra pratica meditativa.

Scegli un posto silenzioso e confortevole, dove nessuno ti possa disturbare. L’ideale sarebbe meditare sempre nello stesso posto proprio per ancorare questa abitudine ed essere più concentrati sulla pratica.
Indossa abiti comodi che non stringano e togli orologio, bracciali pesanti, cinture e tutto ciò che può ostacolare la circolazione del sangue e che è un peso inutile sul tuo corpo.
Togli le scarpe e trova una posizione comoda. Alcuni riescono a sedersi nella classica posizione del loto (a terra, gambe incrociate e mani sulle ginocchia); altri preferiscono stendersi o sedersi su una sedia.
Non c’è una posizione migliore di un’altra. L’unica cosa che conta è scegliere una posizione comoda per te. Assicurati che la schiena sia ben dritta e che spalle e bacino siano completamente rilassati. Il capo deve essere in linea con la colonna vertebrale e il mento un po’ ritratto verso la gola.
Puoi scegliere se tenere gli occhi chiusi o socchiusi. Se li tieni socchiusi, fai in modo che fissino la punta del tuo naso o la fiamma di una candela, oppure un punto sul pavimento a circa un metro e mezzo davanti a te.
Mantieni le mandibole rilassate e fai in modo che la punta della lingua tocchi il palato. Se decidi di usare una sedia, non appoggiarti allo schienale, ma mantieni la schiena diritta, le gambe parallele e le piante dei piedi ben appoggiate a terra. Puoi appoggiare le mani sulle gambe.

Prendi consapevolezza del respiro, e limitati ad osservarlo senza cercare di modificarlo… lascialo fluire secondo il suo ritmo naturale… continua ad osservarlo per un paio di minuti.
Senti che ad ogni inspirazione il tuo addome si espande, e ad ogni espirazione si rimpicciolisce… continua così per qualche istante.
Poi fai la stessa cosa per il torace… senti come ad ogni inspirazione si espanda, e come ad ogni espirazione si rimpicciolisca…continua per qualche istante.

Ora puoi introdurre il mantra Ma Om, amore nell’universo.
Ad ogni inspirazione, pronuncia mentalmente la sillaba Ma, immaginando questo Amore Cosmico che entra in ogni cellula del tuo corpo portando pace, gioia, serenità. Ad ogni espirazione, pronuncia mentalmente la sacra sillaba Om, immaginando che questo amore si espanda verso l’esterno, portando via tutte le tue ansie, tensioni, paure, stress, negatività.
Quello spazio viene riempito di nuovo dall’Amore Cosmico mentre pronunci Ma nella tua prossima inspirazione. E così via.
Continua in questo modo per qualche minuto. Se ti distrai, cerca di riportare l’attenzione a questo processo.

Dopo 5-10 minuti (a seconda di quanto tempo hai deciso di dedicare alla pratica) sdraiati mantenendo gli occhi chiusi. E resta ancora qualche minuto così, in silenzio, e con gli occhi della mente semplicemente osserva i tuoi pensieri, le tue emozioni, ciò che accade fuori e dentro di te.
Se vuoi, puoi immaginare di essere sdraiato/a tra le braccia del divino (qualsiasi forma esso abbia per te).
Quando decidi di smettere la meditazione, torna gradualmente alla consapevolezza del tuo corpo, e poi al mondo esterno. Apri lentamente gli occhi e cerca di portare la tranquillità della meditazione con te, in ogni tua parola, in ogni tuo pensiero, in ogni tua azione, in ogni tuo respiro.
Puoi anche meditare mentre cammini o mentre fai delle azioni ripetitive o che non richiedono particolare attenzione (in fila al supermercato, in autobus, in treno, mentre pulisci casa o cucini). In questo caso pronuncia mentalmente la sillaba Ma quando inspiri e Om quando espiri, concentrati su qualità come pace e amore, e immagina che si diffondano nella tua vita, in quella dei tuoi cari e delle persone attorno a te (anche degli sconosciuti in treno…), immagina che pace e amore pervadano il cibo che stai cucinando o mangiando e ciò che tocchi.

Sii creativo, concediti di sperimentare  e vedrai come miglioreranno i tuoi stati d’animo, le tue azioni e le tue giornate!

Se vuoi imparare a meditare, questi sono i corsi BlessYou per fanno per te!

Formazione Facilitatori Metodo Tutta un’Altra Vita, una settimana di profonda ispirazione, connessione e trasformazione personale, per diventare un agente del cambiamento.

Tutto un altro viaggio, nella cornice magica della Thailandia, per ritrovare il contatto con gli elementi della Terra.

Condividere i propri obiettivi ci aiuta a portarli a raggiungerli con più motivazione.
Hai già iniziato a meditare? Condividi la tua esperienza e i tuoi progressi con la community BlessYou, lasciando un commento qui sotto!

Commenta

Commenta