5 errori da evitare se vuoi raggiungere i tuoi obiettivi

Quando decidiamo di attuare un cambiamento nella nostra vita e/o nelle nostre abitudini, porsi degli obiettivi si rivela quasi sempre la chiave della nostra riuscita.

In realtà porsi degli obiettivi è spesso fondamentale se vogliamo avere successo e raggiungere traguardi importanti nelle nostre vite. 

Per questo motivo ti ho già spiegato il miglior modo per fissare i tuoi obiettivi e realizzare la tua vita. 

In questo articolo andremo invece ad approfondire quali sono i 5 errori da evitare se vuoi raggiungere i tuoi obiettivi.

Ci sono infatti alcune azioni che possono sabotarti nel raggiungimento dei tuoi obiettivi: sono molto più ricorrenti di quanto pensi e li commettiamo tutti con facilità.

Questi 5 errori rappresentano anche il motivo per cui la maggior parte delle persone non raggiungono gli obiettivi che sia pongono.
Scopriamo se sei tra questi?

Vorrei suggerirti anche come prepararti ad avere successo mentre pianifichi i tuoi obiettivi!

#1. Pensare troppo in grande

Il famoso “Big Dream” ovvero, “Sogna in grande” è sicuramente una frase fonte di grande inspirazione, ma se inserita nel giusto contesto e in una visione più ampia di ciò che desideriamo. 

Nella pianificazione degli obiettivi pensare troppo in grande, è in realtà un errore molto comune e che quasi sempre ti porterà a fallire.

Ciò non significa dimenticare o soffocare i tuoi sogni, ma quando ti poni un obiettivo, ricordati che è importante che sia realizzabile.

Se per esempio decidi di voler perdere peso e cambiare le tue abitudini alimentari perché dannose, inizia con una piccola abitudine come per esempio eliminare lo zucchero che assumi in eccesso, limitare i carboidrati o sostituire il burro con l’olio extra vergine di oliva, importi una rigida dieta e costringerti a soffrire la fame non ti farà sentire bene, ti sforzerai per qualche giorno e poi tornerai alle vecchie abitudini. 

La stessa cosa vale per l’intenzione di fare più attività fisica, se sei una persona sedentaria e non ti alleni regolarmente da anni, porsi l’obiettivo di andare in palestra 5 volte a settimana per 2 ore al giorno difficilmente si rivelerà sostenibile nel tempo. 

Quando realizzi un obiettivo immagina di salire una scala piolo per piolo: hai bisogno di salire un piccolo passo alla volta, non puoi semplicemente pensare di saltare in cima.

#2. Scegliere troppi obiettivi

Per riuscire nei tuoi obiettivi, cerca di impegnarti in non più di tre obiettivi alla volta.

Consenti a te stesso di concentrarti sulle aree di miglioramento più importanti e crea delle aspettative in termini di azioni e scadenze.

Se consideri troppi obiettivi contemporaneamente, perdi energia e fiducia in te stesso perché come sappiamo abbiamo bisogno di focus per eccellere, se disperdiamo il nostro focus non eccelleremo, e non raggiungeremo il nostro obiettivo.

Scegliendo al massimo 3 obiettivi alla volta, avrai molte più probabilità di perseguirli, senza imporre al tuo stile di vita troppi cambiamenti.

#3- Concentrarsi sul raggiungimento esterno

Guarda la lista dei tuoi obiettivi: come ti senti?

Sei eccitato per la realizzazione del tuo obiettivo e per il percorso che ti aspetta per raggiungerlo?

O invece senti un senso di terrore, come se l’obiettivo fosse in risposta alle aspettative di qualcun altro su di te, piuttosto che il tuo desiderio di sentirti meglio?

Danielle LaPorte afferma che tutti gli obiettivi nascono dal desiderio di sentirsi in un certo modo, e solo quando ti concentri sui sentimenti che vuoi provare, stai davvero creando “obiettivi in sintonia con la tua anima.”

Questo è anche ciò che spiego nel mio libro Tutta un’Altra Vita: abbiamo bisogno di ascoltare i desideri del nostro cuore per capire davvero quale trasformazione desideriamo portare nella nostra vita e in che modo vogliamo realizzare i nostri sogni. 

Quando i tuoi obiettivi sono concentrati solo sul risultato, diventano solo “un’altra cosa” in una lista di “cose” da fare.

#4. Pensare che è solo questione di forza di volontà

Se guardi i tuoi obiettivi, e ti eccitano e ti motivano a farcela, probabilmente inizierai a pensare a come raggiungerli. Avrai bisogno di un sistema, una strategia che ti aiuti a costruire un abitudine solida ( la tecnica delle graffette per esempio è una di queste).

Inoltre è importante tenere a mente che l’ambiente che crei attorno ai tuoi obiettivi è altrettanto importante della quantità di forza di volontà che hai o della strategia che utilizzerai.

Come puoi progettare i tuoi ambienti in modo da aumentare la probabilità di seguire le tue buone abitudini?

Ad esempio, eliminando i dolci dalla dispensa creerai un ambiente in cui non dovrai lottare per scegliere qualcosa di sano da mangiare. Mettendo il tuo telefono in modalità aereo quando stai provando a terminare un progetto, ridurrà la quantità di autocontrollo che ci vorrà per non controllare le tue mail e le tue applicazioni.

Prova! I risultati ti sorprenderanno!

#5. Attesa fino al giorno x

Ultimo errore ma non meno importante, in quanto è veramente il più diffuso.

La maggior parte delle persone fissa un giorno x per iniziare a lavorare sui propri obiettivi ad esempio il primo giorno dell’anno, del mese, della settimana.

Qualsiasi cosa pur di non iniziare oggi e godere ancora per un po’ di quel piacere intrinseco nelle nostre cattive abitudini.

Questo è il motivo per cui l’80% degli obiettivi del nuovo anno svaniscono il 1° febbraio. 

Abbiamo bisogno di trovare la nostra reale motivazione, il nostro reale desiderio di cambiare, e quando questo avviene non abbiamo ragione di aspettare e fissare un data x per iniziare a raggiungerlo. 

Se proprio però senti la necessità di fissare una data di inizio, datti una settimana di tempo per iniziare ad integrare le nuove abitudini così arriverai alla data x con un minimo di preparazione!

Ora conosci i 5 errori che possono sabotare la riuscita dei tuoi obiettivi e che ti impediscono di avere il successo e la prosperità che meriti per la tua vita!

Sei caduto anche tu in uno di questi errori oppure raggiungi i tuoi obiettivi con facilità?

Quali tra questi errori ti è capitato di commettere di più?

Raccontaci la tua esperienza nei commenti qui sotto!

Commenta

Commenta