9 consigli in ordine sparso

Qualche giorno fa mi sono imbattuta in un articolo di Rufus Griscom, co-fondatore, tra le altre cose, di Babbel.com. Era una lettera (ironica) con dei consigli (seri) in ordine sparso rivolti ai suoi 3 bambini che si affacciano con stupore e meraviglia al mondo.

Alcuni di questi sono perfetti anche per noi adulti in realtà…ecco allora 9 consigli in ordine sparso!

Non dimenticare di farmi sapere qual è il tuo preferito o quale aggiungeresti alla lista!

1. Le abitudini sono per le persone pigre. E anche tu lo sei!
Tutti noi lo siamo. Pensa se per ogni azione che facciamo, anche la più semplice come per esempio aprire la porta, dovessimo trovare ogni volta un’alternativa. Sprecheremmo un sacco di energie e vivere sarebbe molto più complicato! Le abitudini sono le scorciatoie della mente e rendono la nostra vita più semplice. La differenza sta nell’impatto che queste provocano sulla nostra vita a livello emozionale.
Come scrivo in Mi Merito il Meglio, esistono delle routine di alto impatto e delle routine di basso impatto. Le routine di alto impatto sono quelle che ci muovono nella direzione desiderata, che ci aiutano a essere meglio, a fare meglio, e alla fine ci portano ad avere di meglio. Sono le abitudini funzionali alla felicità.
Le routine di basso impatto invece sono quelle che ci rubano energia, che ci allontanano dai nostri sogni, che rovinano le nostre relazioni. Sono le abitudini disfunzionali che pian piano ci trasformano nella peggior versione di noi stessi. Da che parte vuoi stare?

2. Ci si abitua a tutto
Hai mai provato a bere del tè verde senza zucchero? All’inizio, ha un sapore quasi metallico, poi col passare del tempo, sviluppi un’abitudine a quel gusto e diventa piacevole. Funziona così per tutte le cose. I nostri comportamenti sono la somma delle nostre abitudini. È un processo che richiede tempo e pazienza, ma funziona così per tutto ciò che facciamo e anche per le persone con cui stiamo.
È per questo che è meglio scegliere abitudini funzionali!

3. Chiama le persone per nome
Sembra una banalità, ma non lo è. I nomi sono il primo modo per connettersi con le persone. Capita di dimenticarsi i nomi delle persone, soprattutto se ci sono state appena presentate: in quel caso, con una battuta come ad esempio “Ho proprio una pessima memoria”, richiedilo!

4. Conosci i tuoi punti di forza
Conoscere i propri punti di forza è una delle chiavi del successo. Qualcuno può essere più creativo e sviluppare un talento artistico, un’altra persona può avere una tendenza naturale verso tutto ciò che è razionale, logico, matematico. Una volta che accettiamo il fatto che ognuno di noi è speciale e possiede delle caratteristiche uniche, si tratta di trovare il modo per sviluppare tutto il proprio potenziale.

5. Le persone a cui ispirarsi sono intorno a noi
I “Maestri”, le persone che ci possono guidare e ispirare sono tutte intorno a noi! Allo stesso modo, anche noi possiamo essere le persone che possono dare consigli a qualcuno più giovane di noi o a qualcuno che si accinge a fare qualcosa che noi abbiamo già fatto e vissuto in passato. Non possiamo cambiare il nostro passato, ma abbiamo la possibilità di cambiare il presente di un’altra persona.
Non sottovalutare il potere della condivisione dell’esperienza!

6. Apprezza gli artisti di strada
La nostra quotidianità è più gioiosa se la condiamo con un po’ di arte. La prossima volta che ti capita di ascoltare artisti di strada, fermati ad apprezzarli. Stanno condividendo la loro arte e rendendo più piacevole la tua giornata!

7. Le piccole negoziazioni sono pratica per quelle più grandi
Forse non ne siamo del tutto consapevoli, ma negoziamo continuamente nella nostra vita quotidiana, con noi stessi e con gli altri. Anche le situazioni apparentemente più banali, come un genitore che è alle prese con un figlio che vuole il gelato o un giocattolo nuovo oppure degli studenti che cercano di ottenere meno compiti, fino alle situazioni più complesse come un amministratore delegato che sta portando avanti un’operazione di acquisizione, sono tutte occasioni di negoziazione.
Negoziare è una capacità essenziale per avere successo nella vita e nel lavoro.
Allenarci con quelle più piccole…ci aiuterà per quelle più importanti! E ricorda che una buona negoziazione è quella che fortifica il rapporto tra le due parti.

8. Ridi di te stessa/o
Quante volte ci prendiamo troppo sul serio, rendendo la nostra vita pesante? Imparare a ridere di noi stessi è una grande dote che ci aiuta a sviluppare autostima e sicurezza in noi stessi, è l’antidoto alla vulnerabilità. Quando ci prendiamo con ironia, anche le persone intorno a noi si sentiranno più a loro agio, più accettati e si instaurerà un clima di fiducia e collaborazione.

9. La condivisione è tutto
La condivisione è responsabile del 99% della nostra felicità. Siamo animali sociali e abbiamo bisogno di entrare in connessione con gli altri. Raggiungere traguardi personali è importante, certo, ma costruire relazioni sane lo è ancora di più. Queste sono il tesoro inestimabile della nostra vita che porteremo sempre con noi.

Liberamente adattato da Rufus Griscom

Se vuoi migliorare le tue capacità di negoziazione e imparare a comunicare meglio con le persone importanti della nostra vita, Negoziazione Facile ti fornirà tutti gli strumenti utili per diventare un negoziatore eccellente con grandi benefici in tutte le aree della tua vita.
Consulta il calendario per tutte le date!

Quale di questi consigli ti è piaciuto di più? Quale altro suggerimento daresti a qualcuno più giovane di te? Scrivilo nei commenti qui sotto!

Commenta

Commenta