8 consigli per ritrovare la tua forza interiore

La Pasqua è la festa religiosa più importante e solenne dell’anno e non a caso coincide con la primavera, la stagione della rinascita. Sotto la terra ancora indurita dal freddo dell’inverno, rinasce la vita.
La Pasqua ci ricorda come tutto obbedisca alle leggi naturali dell’universo e come, anche nel buio più profondo, ci sia sempre una luce che ci guida, quella della nostra forza interiore.

Ecco allora 8 consigli per ritrovare la tua forza interiore:

1. “Tutto cambia, tutto passa”, questo è il tuo mantra
Dopo la tempesta, arriva sempre il sereno. Quello che stai vivendo è solo un momento, non una situazione che durerà per sempre. Ripetere che “tutto cambia, tutto passa” come un mantra la mattina quando ti svegli  ti aiuterà a riportare l’attenzione sulla temporaneità di quello che stai provando. Tutto in questa vita è impermanente, anche le situazioni da cui ti sembra non ci sia via d’uscita.

2. Tutto accade per una ragione
Come scrivo in Mi merito il meglio, secondo la filosofia taoista  la vita è un movimento verso la nostra crescita e l’universo (o Dio, come lo volete chiamare) cospira affinché ogni istante ci porti sempre più verso la nostra evoluzione. Questo movimento continua sia nei momenti belli sia in quelli meno facili. Anche nelle difficoltà infatti lo scopo della vita (o di Dio) è immutato: guidarci (o trascinarci) verso la nostra evoluzione. Quello che ti sta accadendo non è una punizione, ma un’altra lezione che la vita ti sta insegnando.

3. Stai fermo dove sei
Come scrivo in Libera la tua Vitaquando siamo in preda alla paura e ci ritroviamo nella spirale delle emozioni negative, la prima reazione è lottare o fuggire. Ma il modo migliore per uscire dal vortice emozionale è stare. Osserva i tuoi pensieri, non giudicarli. Quando l’onda emotiva ti investe, rallenta i tuoi pensieri e osservali. Ti accorgerai di come le emozioni nascano, raggiungano l’apice e poi se lasciate andare, si plachino da sole.

4. Smettila di pre-occuparti
Pre-occuparsi, cioè occuparsi delle cose prima che accadano, non serve a nulla, anzi è pure dannoso per la salute e improduttivo. Come puoi fare spazio nella tua mente se continui a ingombrarla con pensieri negativi e limitanti? É proprio dallo spazio che crei gestendo le tue emozioni che la luce può filtrare! La meditazione e il respiro consapevole possono aiutarti a calmare la mente e ritrovare consapevolezza.

5. Respira consapevolmente
Portare l’attenzione al respiro senza cercare di cambiarlo rilassa e distende. Se ti trovi in uno stato d’animo poco piacevole (preoccupazione, tristezza, ansia, nervosismo, ecc), espira immaginando che quello che provi esca da te. Se vuoi approfondire il tema della respirazione consapevole, ti consiglio il  cd “Il soffio che guarisce”dove troverai diversi esercizi e meditazioni per migliorare la respirazione e riportare la calma e la serenità.

6. Fai un’attività che ti rilassi
Tutti noi abbiamo un’attività in grado di rilassarci e riportare serenità: meditazione, yoga, correre, nuotare, disegnare, dipingere. Prova a individuare quella che può aiutarti a ridurre le tensioni e praticala quando puoi.

7. Tieni un diario
Organizzare i tuoi pensieri per iscritto ti aiuterà a mettere ordine anche nella testa. Scrivere un diario ti permette di essere autentico con te stesso e ti lascia libero di esprimere emozioni e sentimenti e di tenere traccia del tuo percorso di crescita personale.

8. Immergiti nella natura
La terra è nutrimento, aria, rifugio per noi. Immergerti nella natura ti ridona vitalità, benessere e positività. Cerca di approfittare delle belle giornate di sole per passare un po’ di tempo nella natura, bastano pochi minuti ogni giorno per sentire gli effetti positivi sul corpo e sulla mente.

Buona Pasqua!

 

Ti aspetto al mio corso Tutta un’altra vita

Scopri di più qui.

Commenta

Commenta