6 step per mantenere i buoni propositi dell’estate

Le vacanze estive ci ritemprano e ci ricaricano in vista della seconda parte dell’anno. Molto spesso sentiamo parlare di buoni propositi all’inizio del nuovo anno, quando siamo pronti a voltare pagina, stabilendo obiettivi e mete da raggiungere per i 365 giorni che ci aspettano.

Lontani dalla routine giornaliera e più aperti a ricevere nuovi stimoli ed idee, l’estate è il momento per fare il bilancio della prima parte dell’anno e stabilire o correggere la rotta nei mesi a venire. La parte più difficile però non è tanto quella di fissare nuovi obiettivi, quanto quella di rispettarli e mantenere la motivazione a lungo nel tempo.

Ecco allora una serie di consigli per mantenere i buoni propositi dell’estate.

1) Parti con il piede giusto
Ok, abbiamo in mente cosa vogliamo raggiungere nei prossimi mesi; ora è il momento di mettere i nostri pensieri per iscritto in modo efficace in modo da trasformarli in progetti concreti. Come scrivo in Mi Merito il Meglio, infatti, i cambiamenti intenzionali diventano i nostri obiettivi che devono:

– essere chiari (che cambiamento vogliamo fare esattamente?)
– essere specifici (voglio stare bene non conta; come farai a sapere che stai bene?; cosa intendi per stare bene?)
– essere espressi al positivo (non funziona scrivere «Non voglio ingrassare»; cosa vuoi invece?)
– riguardare noi (non il nostro partner o nostro figlio!).

2) Pochi, ma buoni
Voler fare mille cose è normale, ma farle davvero tutte – e farle bene – è un’impresa impossibile che non è necessaria e neanche funzionale. Meglio avere pochi obiettivi, ma buoni. Una volta stilata la lista dei nostri propositi post-estate, facciamo un po’ di pulizia e chiediamoci: perché voglio farlo? Questo ci consente di conoscere le nostre motivazioni più profonde. Se non lo facciamo, potremmo confondere il mezzo con il fine e dedicarci ad inseguire qualcosa che non desideriamo veramente.

3) Stabilisci l’ordine delle priorità
É ora il momento di assegnare priorità ai nostri obiettivi, chiedendoci:  “Di cosa ho bisogno ora?”. Questo faciliterà il passaggio concreto all’azione. Il momento per iniziare è adesso, non domani o tra due settimane. Agisci ora senza rimandare!

4) Condividi i tuoi buoni propositi
Il gruppo nei secoli ha sempre svolto un ruolo fondamentale per lo sviluppo dell’essere umano e per il suo benessere emozionale. Nel gruppo possiamo confrontarci, dare e ricevere supporto, amicizia, idee. Nel gruppo impariamo ad accogliere ed essere accolti, ascoltare ed essere ascoltati. Il gruppo è un grembo perfetto per far sbocciare i nostri talenti, rinfrescare la motivazione, crescere o rinascere a nuova vita.
Parlate dei vostri buoni propositi vostri amici, famigliari, partner. Chi ci sta intorno è un prezioso alleato nel raggiungimento dei nostri obiettivi: a volte, tutto quello di cui abbiamo bisogno è solo una parola di incoraggiamento per andare avanti! E ricordati che anche la Community di BlessYou! È qui per sostenerti.

5) Non mollare!
Può capitare di perdersi per strada, soprattutto quando non vediamo subito i risultati delle nostre azioni. Per ogni  cosa, ci vuole tempo, determinazione e pazienza. In questo breve video, troverai 5 tecniche inusuali per aumentare la tua forza di volontà e ritrovare la motivazione.

6) Gratificati!
Siamo molto bravi a criticarci quando qualcosa non va e molto spesso non celebriamo i piccoli successi di ogni giorno. Ricordati di farlo quando riesci a portare a termine quello che ti sei prefissato/a; questo ti aiuterà a mantenere la motivazione per continuare su quella strada.

Commenta

Commenta