6 passi e 24 domande da farti prima di lasciare il tuo lavoro per seguire la tua passione

Quante volte dopo una giornata lavorativa sei tornato a casa insoddisfatto?
Quante volte hai preparato dei curricula per cercare un nuovo lavoro?
Quante volte ti sei ritrovato a lamentarti con amici e familiari dell’ambiente lavorativo in cui ti trovi?
Quante volte hai pensato che avresti preferito essere titolare di te stesso in modo da non dover più sottostare a regole dettate da qualcun altro?

Forse hai avuto una idea folgorante su una nuova attività da creare che non ti fa più pensare ad altro. Forse hai anche iniziato a lavorare su un nuovo progetto, ma non sei sicuro su come poterlo rendere realmente redditizio.

Se ti sei rispecchiato in una di queste frasi, potresti essere davvero pronto per intraprendere la tua nuova strada.
Questo può essere un momento davvero emozionante, ma prima di lasciare il tuo lavoro, prendere il volo verso una nuova vita e impiegare tutte le tue forze nella realizzazione, ci sono alcune cose che puoi fare per prepararti al meglio e cercare di raggiungere il successo che meriti.

Prima di intraprendere qualsiasi tipo di progetto segui questi sei passaggi:

1-Valuta le tue passioni e le tue abilità
Supponendo che tu abbia già un’idea chiara di ciò che sarà il tuo progetto o la tua passione da sviluppare, scrivi tre elenchi:

a Elenca le tue abilità e capacità attuali.
b Elenca quello che più ti appassiona.
c Elenca tutte le competenze necessarie per avere successo nel tuo progetto.

A questo punto prenditi tutto il tempo necessario per valutare e confrontare questi tre elenchi.
Rispondi poi alle seguenti domande:
– Come si allineano le tue passioni e le tue abilità?
– Quali abilità possiedi che potrebbero supportare il successo del tuo progetto?
– Di quali competenze avresti bisogno e come potresti iniziare oggi il progetto?
– Quali competenze sono in realtà i tuoi punti deboli e come puoi modificarle?

2-Definisci e allinea il tuo progetto con il mercato di riferimento
Questo passaggio può risultare difficile all’inizio. È facile pensare che ogni persona possa rappresentare il tuo possibile pubblico di destinazione, ma se parli a tutti, finisci con il parlare a nessuno. I prodotti e i servizi sono creati per persone specifiche per poter risolvere i loro problemi o migliorare la loro vita. Cerca di individuare chi potrebbe essere interessato al tuo progetto e delinea chi realmente potrà trarre maggiore beneficio dal tuo prodotto o servizio.

Per aiutarti a chiarire questo punto, rispondi a queste domande:
– Qual è il target di riferimento?
– Chi è il tuo target di mercato?
– In cosa vorrebbe che tu eccellessi il tuo mercato di riferimento?
– Sei disposto a dare il meglio di te in questo campo?

3-Osserva le tue esigenze
Prima di iniziare il tuo progetto, è bene individuare le tue esigenze. Seguire un obiettivo, una passione è sicuramente una strada da ammirare, ma non sempre sarà facile. Quando saprai specificamente di cosa avrai bisogno per il tuo progetto e rispetterai queste necessità, il percorso che intraprenderai sarà più divertente e, in ultima analisi, più efficace.

Prendi un quaderno e scrivi le risposte a queste domande:
– Cosa sei disposto a sacrificare per il tuo progetto?
– Cosa ti spinge a farlo?
– Come vuoi influenzare il mondo?
– Che segno vorresti lasciare?
– Quali sono le tue esigenze di reddito?
– Cosa ti serve e cosa ti aspetti da un ambiente di lavoro?
– Cosa serve per eccellere?

4-Crea una strategia
Avere una strategia chiara è essenziale per il successo del tuo progetto. Questa dovrebbe includere:
– Obiettivi personali
– Obiettivi di reddito
– Sequenza temporale con scadenze passo a passo da seguire
– Calendario

Crea una tabella in cui segnare come stai attualmente trascorrendo il tuo tempo e cerca di capire il modo in cui potresti ritagliarti del tempo per il tuo progetto. Invece di pensare a grandi obiettivi pensa a piccole mansioni più facilmente gestibili e realizzabili e inseriscile nel calendario in modo da poterle concretizzare nel tuo tempo libero.

Impiega a questo punto un po’ di tempo per rispondere a queste domande:
– Hai bisogno di risparmiare un po’ di denaro prima di iniziare il tuo progetto? In caso affermativo, quali sono i tuoi obiettivi di risparmio?
– In quali giorni e quando inizierai a lavorare sul tuo progetto?
– Cosa vorresti ottenere attraverso questo progetto?
– Quali sono i progetti specifici per ottenere questi risultati?
– Quali sono i compiti specifici per questi progetti?

5-Crea un marchio personale
Creare un marchio ti aiuterà a prendere decisioni più allineate nel momento in cui inizierai il tuo progetto. Ti aiuterà inoltre a individuare il modo in cui ti distingui dagli altri e farà sapere loro cosa fai nello specifico e perché dovrebbero diventare tuoi collaboratori o perché dovrebbero aver voglia di lavorare per te. Utilizza il tuo marchio per costruire un sito web che potrai aggiornare con gli sviluppi e i progressi del tuo progetto.

Utilizza le seguenti domande per identificare il tuo marchio:
– Per che cosa ti stai impegnando?
– Cosa ti differenzia dalla tua concorrenza?
– In che modo hai bisogno di dare priorità alle tue azioni?

6-Prenditi cura di te stesso
Cominciare un nuovo progetto e seguire una propria passione è emozionante, ma ci sono sfide da vincere e possibili sconfitte. Cerca di ritagliarti del tempo per le persone e le attività che ti fanno stare bene e ti riempiono di gioia. Pratica attività che ti infondano fiducia e che riducano lo stress. Ricorda che il tuo progetto può essere nato da un’idea e trasformarsi in un’idea completamente nuova e diversa mano a mano che lo svilupperai.

Prima di intraprendere questo viaggio, crea una solida base:
– A chi ti rivolgerai per avere risposte o cercare ispirazioni quando incontrerai ostacoli?
– Come vorresti sentirti mentre cerchi di realizzare il tuo progetto?
– Quali sono i tuoi limiti personali per prevenire l’esaurimento?

Seguire un progetto o un lavoro è una causa utile e bellissima. Non sempre sarà facile, ma vale la pena che tu investa il tuo tempo e i tuoi sforzi in questa cosa, soprattutto se è per te una fonte quotidiana di adrenalina e gioia.

Rifletti attentamente sulle domande che ti ho indicato e considerale come fasi che contribuiranno a creare le fondamenta per il tuo progetto. Creeranno le basi e la strategia da seguire per fare evolvere la tua idea in un business soddisfacente e redditizio.
A questo punto non mi resta che augurarti buona fortuna.

E se vuoi saperne di più e scoprire tanti altri spunti ed esercizi, leggi il mio ultimo libro Crea la vita che vuoi, dedicato specificatamente al lavoro e alle relazioni.
Scarica gratis il primo capitolo qui

E raccontaci i tuoi progetti nei commenti qui sotto!

Commenta

Commenta