5 lezioni di vita da imparare dagli animali

“Una delle cose in cui credo con maggior forza – una delle rare di cui sono pressoché sicuro – è che fra noi e gli animali vi sia soltanto una differenza di qualcosa di più o di meno, una differenza di quantità e non di qualità: siamo della stessa stoffa, della stessa sostanza della bestia…”

Jean Rostand
Biologo e scrittore francese

Chi ha un cane, un gatto o un pappagallo lo sa: quello tra uomini e animali è un rapporto speciale.
Anche le ricerche lo confermano: accarezzare un animale diminusice lo stress, ci calma e abbassa la pressione. Chi vive con un animale è più al riparo dalla depressione e dimostra più resistenza psicologica di fronte alle difficoltà.
Gli animali sono una fonte d’amore incondizionato: ci amano esattamente così come siamo, anche quando combinano qualche pasticcio e li sgridiamo, anche se ci svegliamo con il piede storto e siamo di cattivo umore, ce li ritroviamo intorno quasi a chiederci cosa c’è che non va.

Come scrivo in Tutta un’altra vita, non possiamo vivere senza amore.
Possiamo vivere senza una relazione sentimentale, ma l’amore è un bisogno biologico per noi umani, come confermano molti personaggi di spicco della scienza moderna.
Il caso più estremo è proprio l’essere umano, i cui cuccioli necessitano di accudimento per lunghissimo tempo. Per questo motivo l’evoluzione ha creato in noi strutture cerebrali molto sensibili ai bisogni dei figli: attraverso l’istinto siamo spinti a nutrirli, accarezzarli, proteggerli. Questa programmazione mentale è particolarmente robusta e potente poiché è stata concepita per assicurare una relazione di amore indispensabile alla sopravvivenza della specie.
Ed è proprio questo bisogno-capacità insito nell’essere umano che sta alla base della nostra esistenza e delle nostre relazioni, non solo con i nostri figli, ma anche con gli altri. Il bisogno di dare e ricevere amore infatti è uno dei bisogni fondamentali della piramide di Maslow. Se neghiamo a lungo questo bisogno, finiamo per inaridirci e prosciugare la nostra energia.

Gli animali hanno tanto da insegnarci, molto di più di quello che pensiamo.
Ecco le 5 lezioni di vita da imparare dagli animali!

1. Compassione
La relazione con un animale ci permette di allenare quotidianamente l’amore e la compassione: un animale non ci giudica. Il suo amore non dipende dalla nostra posizione sociale, dal nostro aspetto fisico, né dall’intelligenza di ciò che diciamo. Un animale ci ama e ci accetta come siamo, ci insegna ad essere noi stessi e ad aprire il nostro cuore. Come cambierebbe la nostra vita se riuscissimo a farlo con altri essere umani?

2. Empatia
Gli animali hanno molto da insegnarci sull’empatia, il cuore dell’intelligenza emozionale che implica la capacità di fare esperienza delle sensazioni di un’altra persona senza per questo perdere la nostra identità. Gli animali sono in grado di percepire le persone e l’ambiente circostante seguendo il loro istinto e comunicano in modo efficace anche se non hanno il dono della parola. Ecco perchè quando qualcuno piange, i cani si avvicinano quasi a consolare quella persona, indipendentemente dal fatto che la conoscano o no.
Come spiego in Mi Merito il Meglio, l’empatia è una competenza essenziale che migliora la comunicazione sia che abbiamo a che fare con un amico, un collega, un cliente, o il nostro partner, sia che siamo un leader, un manager o un coach, un padre o una madre.
Amando un animale, stiamo già allenando, incosciamente, questa capacità.

3. Condivisione
Gli animali sono parte della nostra famiglia e della nostra vita. Sentono e condividono tutto quello che sentiamo noi: emozioni, paure, difficoltà. Gli animali vivono il nostro mondo interiore e lo amplificano. Sono straordinari compagni di vita.

4. Ascolto
Ascoltare è una capacità molto importante, ma non è così scontata come sembra. I cani non si annoiano delle nostre conversazioni, dei nostri racconti come può accadere con gli amici. “ Sì ok, ascolteranno pure, ma non posso rispondere!” potreste pensare. Chi ha una cane lo sa. Sanno esprimersi benissimo anche senza le parole. Provate a osservali attentamente e a cogliere le loro espressioni più che eloquenti. E quando strofinano il musetto, ci tendono la zampa o ci saltano in braccio ci stanno rispondendo!

5. Vivere
Gli animali si mettono in competizione senza provare odio, sanno essere giocosi e godersi il momento presente, sanno gioire per il tempo passato in compagnia dei loro padroni e accettano di stare in solitudine quando non c’è nessuno a casa. Sono curiosi e vivaci, amano esplorare e provare cose nuove, si meravigliano di ciò che non conoscono. Non si lamentano quando stanno male, ma provano gratitudine e riconoscenza quando qualcuno si prende cura di loro. Sanno quando è il momento di fermarsi e riposarsi e seguono il loro ritmo. Si lasciano guidare dagli odori, i colori e i suoni. Abbiamo tanto da imparare dai nostri amici animali, non credete?

Avete mai avuto un animale domestico? Qual è la vostra esperienza in merito?

Commenta

Commenta