13 motivi (che ancora forse non vedi) per provare gratitudine… ed essere più felici

Nella vita ci sono sempre tante occasioni per provare gratitudine, e molte di queste occasioni sono disponibili per tutti noi, per il solo fatto di essere vivi!

L’essenziale in questi tempi di povertà morale è creare entusiasmo.

Pablo Picasso

Come scrivo nel mio libro Mi merito il meglio ci sono numerosi tesori di felicità intorno a noi. Il problema è che spesso non riusciamo a vederli, li diamo per scontati e ce ne rendiamo conto e li apprezziamo solo quando è troppo tardi.
Viceversa, quando sviluppiamo un atteggiamento di gratitudine ben presto scopriamo le numerose benedizioni che essa porta nella nostra vita e come questo ci sia di aiuto, anche nei momenti difficili. E la gratitudine è qualcosa che tutti possiamo imparare.

Tutti noi abbiamo tante cose di cui essere grati e che possiamo apprezzare. A volte basta un cambio di prospettiva per trovare tutti i doni nascosti presenti nella nostra vita.

Questi sono i 13 doni a cui forse non hai fatto caso o che potresti avere ignorato. Inizia ad incorporare queste idee nella tua vita e pensa ad altre benedizioni che potresti non vedere al momento. Questo ti aiuterà a sviluppare accettazione, forza e coraggio per creare una vita migliore.

1- Saggezza

Durante la tua vita hai moltissime possibilità di crescita, di consapevolezza e di comprendere te stessa/o ed il mondo che ti circonda. Questa è davvero una grande benedizione; imparare dai tuoi errori e crescere grazie alle esperienze che facciamo fa parte dei doni della vita. Riconosci quanto sei fortunato ad essere in grado di riflettere sulla tua esistenza, poter crescere spiritualmente, e continuare giorno dopo giorno la tua crescita evolutiva.

2- Servizio

Come essere umano hai in te il dono di potere di donare e di essere al servizio agli altri. Puoi compiere atti gentili verso le persone e aiutare in modo altruista chi ha bisogno, e ricevere lo stesso sostegno dagli altri. Scegli di agire in modo da restituire ciò che ti viene offerto e supportare gli altri a stare meglio, questo è un dono magnifico. Nel momento in cui aumentano dentro di te gratitudine e gioia, puoi incominciare ad offrirle anche agli altri.

3- Protezione

Siamo sempre protetti, anche quando non ce ne rendiamo conto. Pensa a tutti quelle volte in cui ce l’hai fatta, nonostante il momento fosse difficile. Molti di noi possiedono quel senso di sicurezza e di fede, una immagine, una vocina interiore, una sensazione che ci dice che andrà tutto bene, anche nei momenti “no”. Questo è davvero qualcosa per cui provare gratitudine. Le cose possono anche non essere perfette ma finchè in noi esiste quel senso di sicurezza, abbiamo la possibilità di sperimentare amore, piacere e fiducia.

4- Riposo

Se tendi ad essere sempre in movimento, potresti ignorare il riposo ed il rilassamento e non percepirli come una benedizione. Invece abbiamo tutti bisogno di riposo per nutrire il nostro corpo e la nostra mente, e godere di questi doni è davvero un regalo prezioso (e non scontato) in questo mondo così caotico. Il riposo offre nuovi inizi e nuove, fresche prospettive. Non dare per scontata l’opportunità di rilassarti e di riposarti. Riconosci il tuo riposo come una benedizione. Se vuoi sapere di più su questo punto leggi (o rileggi!) il capitolo numero 38 in Mi merito il meglio.

5- Guarigione-Salute

Anche se stai attraversando una situazione di salute difficile, ricorda che il corpo è fatto per guarire, anche se questo può essere difficile da accettare. Ogni ferita, graffio, livido, guarisce nel tempo. Focalizzati sulla magnifica abilità di guarigione che il tuo corpo possiede naturalmente. Impara a proteggere la tua salute, a preservarla mangiando cibo sano, facendo movimento fisico e soprattutto nutrendoti di pensieri sani. Come insegnamo nei corsi di Louise Hay, Puoi guarire la tua vita, quando non ti senti bene ricordati che il disagio e la malattia sono solo modi che il corpo ha per mandarti dei messaggi. Questi messaggi sono delle benedizioni.

6- Guida

Tutti noi attraversiamo momenti durante i quali riceviamo una guida, sia direttamente che indirettamente. Se ci fermiamo ad ascoltare, ci rendiamo conto che in quei momenti riceviamo consigli; sentiti benedetto quando ti capita di chiedere qualcosa a qualcuno e ricevi un messaggio. E quando sei tu capace di aiutare un’altra persona riconosci la bellezza di questo incontro, Nel mondo esiste una infinita quantità di conoscenza che è a tua portata di mano. Ricordati che in qualsiasi momento, la guida è lì dietro l’angolo.

7- Missione

Ognuno ha una missione. C’è solo bisogno di scoprirla. Nel momento in cui scopri il tuo scopo, inizi a guardare la vita in un modo completamente diverso e affronti ogni giornata con vigore e passione.
Molte persone credono che trovare la propria missione sia complicato ma non lo è. Sia in Tutta un’altra vita che in Mi merito il meglio trovi esercizi e consigli pratici per scoprire la tua missione: pensa a cosa sai fare al meglio, a cosa desideri offrire al mondo ed al modo con cui puoi fare la differenza, e quindi inizia a seguire il tuo scopo (e va benissimo iniziare anche con una cosa piccola!). Questa potrebbe essere una delle più grandi ragioni per cui sei su questa Terra. E la tua presenza è una grande benedizione per te e per gli altri.

8- Libero arbitrio

È magnifico sapere di avere libero arbitrio. Puoi compiere scelte migliori per la tua vita e in questo senso, puoi avere controllo sul tuo destino. Puoi anche compiere scelte che ti permetteranno di imparare dai tuoi errori e diventare una persona migliore. Puoi scegliere di divertirti ed al tempo stesso di raggiungere i tuoi obiettivi. Sei libero di scegliere come vivere la tua vita, a dispetto di quello che possono dire gli altri. Se usi tutto ciò in modo appropriato, diventerà una grande benedizione.

9- Abbondanza

Sei creato/a per sperimentare abbondanza e per ricevere ciò che il tuo cuore desidera. L’universo non è in carenza. Nel mondo ce n’è abbastanza per tutti, e questo si riferisce alle idee creative, alla prosperità. L’abbondanza potrebbe non essere distribuita in modo equo ma non lasciare che questo pensiero ti confonda; ce n’è abbastanza per tutti, anche per te!

10- Eternità

Se c’è una cosa che viene facilmente ignorata di questi tempi così frenetici, è che siamo esseri eterni in un mondo eterno. Siamo qui per vivere uno scopo, finchè lasciamo il nostro corpo. Ci sono tanti pensieri e congetture su cosa succede dopo la morte, ma una cosa che appare persistente è l’eternità del tempo, e che noi siamo parte di esso. Siamo eterni e infiniti. Come cambierebbero le nostre azioni se ce lo ricordassimo?

11- Amore e Dolore

Le tue relazioni, i tuoi amici e familiari sono qualcosa per cui essere grato tutti i giorni. Avere qualcuno che può darti supporto ed aiutarti a sperimentare amore ed affetto è una benedizione enorme. Nel momento in cui sviluppi una relazione amorevole, scopri quanto questo sia un dono. Proteggi le tue relazioni, per l’amore ed anche per il dolore che ti possono dare. Come afferma il detto, “è meglio avere amato e perduto, che non avere amato affatto”. In Tutta un’Altra Vita dedico un intero capitolo ai doni che la sofferenza porta con se! E’ infatti quando capiamo il fine della sofferenza che possiamo mettervi fine.

12- Pazienza

Su come sviluppare la pazienza ho dedicato un intero capitolo in Mi merito il meglio. Quando sei in fila in posta, nel traffico o arrivi in anticipo ad un incontro, usi queste situazioni come esercizio per sviluppare la pazienza? Ci vuole davvero un cambio di prospettiva per riconoscere la tua capacità di essere paziente e di provare gratitudine per questo. La pazienza ti dà la possibilità di essere in pace, di stare nel momento presente e di rimanere in uno stato di felicità pacifica, in questo mondo pieno di gratificazioni immediate. La prossima volta in cui avrai l’opportunità di essere paziente, riconoscila come una benedizione ed usa questa capacità.

13- Lavoro

La parola lavoro potrebbe sembrarti sgradevole, ma il lavoro è una parte di ricompensa della vita. Ti è capitato almeno una volta di lamentarti del tuo lavoro? Ma senza lavoro, dove saresti? Il lavoro costituisce la fibra della vita e quando scopri che il lavoro può essere soddisfacente, ottieni un senso di scopo, significato ed orgoglio. Il lavoro è una benedizione. Anche se non sei al momento soddisfatto del tuo lavoro, puoi essere almeno grato/a del fatto di farlo bene.

Liberamente tratto da Joe Wilner, tradotto da Susanna Eduini. Adattato da Lucia Giovannini e Nicola Riva.

Commenta

Commenta