Sei libero dalla vergogna?

La vergogna è alla base di fenomeni come il bullismo, la violenza fisica o emozionale, dove spesso la persona che subisce gli attacchi resta in silenzio proprio per vergogna. Ma può anche insinuarsi nella nostra vita in punta di piedi.
Ti è mai successo di provare vergogna per un errore che hai fatto, qualcosa che hai detto o per una parte di te che non è come vorresti?
Ti sei mai vergognato per essere troppo grasso o troppo magro o troppo alto o troppo basso o per non avere saputo trovare la risposta giusta o per il commento sarcastico di qualcuno?
Il problema è che troppo spesso la vergogna diventa una ingombrante compagna di viaggio che inibisce le nostre capacità e ci impedisce di fare le scelte migliori per noi.
Come superarla allora, come liberacene?

Guarda il video

Nel mio ultimo libro Crea la vita che vuoi suggerisco due passi e un esercizio per lasciare andare la vergogna.
Ricorda che sei ciò che sei e vai bene così.
È facile portare amore nel luogo in cui vive la vergogna.
Devi solamente affermare ad alta voce ciò di cui ti vergogni. Fallo adesso. Di’ semplicemente: “Mi vergogno molto per…”
Ora guardati allo specchio e ditti ad alta voce: “Ti voglio bene anche così”.
Questa semplice frase porterà amore nell’oscurità e nell’isolamento della vergogna.
Ti è mai successo di vergognarti?

Scarica qui il primo capitolo del mio libro Crea la vita che vuoi gratuitamente!
E acquistando il libro (qui) ricevi un regalo esclusivo!

 

Commenta

Commenta