7 Passi per perdonare secondo Louise Hay

“Il perdono è per te, perché ti libera. Esso consente di liberarti dalla prigione in cui ti trovavi.”

Louise Hay

Saper perdonare è un dono prezioso…

sia per chi lo riceve, perché viene sollevato l’onere della colpa, e sia per chi lo dona, perché si abbandona il risentimento e la rabbia e si lascia spazio alla pace.

La tanto amata Louise Hay ha più volte affrontato il tema del perdono, infatti il suo percorso crescita e la sua personale filosofia è in realtà segnata da un’infanzia traumatica e un’adolescenza di abusi.

Un cammino colmo di ferite emotive e una bassa autostima che con il tempo imparò a gestire tramite la meditazione e le affermazioni positive.

Louise Hay imparò ad amarsi, ad abbandonare il rancore nei confronti delle esperienze traumatiche vissute e a perdonare chi le aveva causato tanta sofferenza.

Sappiamo però che non è così semplice raggiungere il perdono nella vita di tutti i giorni, ecco perché oggi vorrei aiutarti ad offrire il perdono soprattutto alle persone più vicine a te che in teoria dovremmo perdonare per prime, ma che in realtà facciamo più fatica a perdonare.

Ecco allora, 7 passi per perdonare secondo Louise Hay!

Ognuno di questi passi racchiude una sfida che solitamente si contrappone tra te e la tua capacità di perdonare.

Vediamo come funziona, passo dopo passo.

 

#1. Ascolta le tue emozioni senza giudizio

La resistenza al perdono è spesso alimentata dalle nostre emozioni.

Osservare senza giudizio le tue emozioni ti aiuta a razionalizzare il motivo per cui senti che qualcuno ti ha fatto qualcosa che ti è davvero difficile dimenticare e ti sarà estremamente utile per capire qual è il motivo profondo del tuo sentirti arrabbiato, risentito, vittima e ferito. 

Sii onesto con te stesso/a e affronta i tuoi sentimenti perché solo così potrai liberarti dei vecchi pesi emozionali: analizza le tue emozioni e concediti il tempo di osservarle e capirle.

Fare questo primo importante passo ti consentirà di distaccarti tua interpretazione della situazione e dagli eventi: in questo modo non resterai bloccato sulle tue vecchie sensazioni.

 

#2. Scrivi ciò che provi

Un esercizio molto utile può essere quello di scrivere una lettera indirizzata alla persona che ti ha ferito elencandole tutte le tue motivazioni.

Scrivi anche come queste azioni ti hanno fatto sentire: continua fino a quando non sarai completamente soddisfatto del risultato.

Ovviamente questa lettera NON sarà inviata alla persona che stiamo cercando di perdonare, ma piuttosto possiamo strapparla o ancora meglio bruciarla!

Simbolicamente questo gesto è molto importante e ci aiuta a liberarci, anche tramite un’azione concreta, di ciò che ci fa soffrire e ci porta a provare rancore. Inoltre scrivere su carta ciò che proviamo ci permette di avere bene chiare le nostre emozioni e potrebbe esserci utile rileggere quanto abbiamo scritto.

 

#3. Perdonare: un dono a te stesso/a

Dal latino medievale la parola perdonare è composta da per (completamente) e donare (donare) originatosi cambiando il prefisso di condonare.

Il perdono ha spesso poco a che fare con la persona che ci ha ferito. Come dice la parola stessa perdonare è un dono che facciamo a noi stessi. 

A volte non riusciamo nemmeno a pensare di poter perdonare perché ci sentiamo estremamente feriti e ciò che ci è stato fatto ci sembra totalmente ingiusto.

Perdonare non significa cambiare la nostra percezione in merito al torto che riteniamo di aver subito, ma lasciare andare la sofferenza che questo continua a generare dentro di noi. 

Perdonare significa donarci la serenità necessaria e smettere di soffrire: togliamo potere al gesto e alla persona che ci ha tanto ferito.

 

#4. Immagina il futuro se perdonassi l’altra persona.

A volte capita che siano proprio le persone più vicine a noi a ferirci, motivo per cui ci diventa ancora più difficile perdonarle.

Spesso ciò che ci fa stare male è proprio la mancanza di questa persona, ma siamo così orgogliosi e resistenti al perdono che preferiamo soffrire pur di riavere questa persona nella nostra vita. 

Ora è bene capire quali persone sono davvero meritevoli di avere un posto speciale nella nostra vita, ma se pensi che nel tuo caso ne valga la pena, un esercizio molto potente è provare ad immaginare come potrebbe essere la situazione se tu facessi pace con l’altra persona e tra voi ritornasse la serenità; senti il calore nel tuo cuore e se questo ti porta a piangere, non ti preoccupare perché queste sono emozioni potenti e legittime.

Se riesci prova ad immaginare come ti sentiresti a tornare ad amare l’altra persona e a liberarla dal peso che sente per averti ferito.

 

#5. Lascia andare 

È possibile liberarsi solo dei sentimenti che conosciamo e accettiamo. Per farlo abbiamo bisogno di essere consapevoli della situazione. 

Spesso questo percorso verso la consapevolezza risulta la parte più dolorosa, perché ci mettiamo a confronto non solo con l’accaduto ma anche con noi stessi e sul perché questa situazione ci ha provocato così tanto dolore. 

A questo punto però abbiamo anche bisogno di lasciar andare tutto ciò che abbiamo capito ci provoca sofferenza. Pensa ai sentimenti che il torto subito ti ha generato e a ciò che ti ha fatto provare nei confronti di te stesso/a e della persona che ti ha ferito: fai dei respiri profondi, inspira e poi immagina che ogni volta che espiri esca da te una nuvola nera con tutto il risentimento e la rabbia accumulata.

Questo esercizio è utilissimo soprattutto in quei momenti in cui le sensazioni di rabbia e rancore sembrano assalirci.

 

#6. Connettiti all’energia dell’amore

Quando non riesci a perdonare qualcuno, in genere sei portato a isolarti da lui dal punto di vista fisico o emotivo. Un’altra reazione potrebbe invece essere quella di voler ferire l’altra persona a nostra volta. 

Robin Sharma cita in uno dei suoi libri più famosi questa frase “Le persone agiscono solo per due motivi: per amore o per paura” Spesso le persone si feriscono tra di loro perché non riescono ad individuare il significato profondo delle loro paure.

Quando non troviamo una spiegazione al nostro dolore tendiamo a rispondere con paura, ci sentiamo feriti e quindi feriamo a nostra volta. In questo modo continuiamo a mettere in circolo la paura. 

Come sarebbe se rispondessimo alla paura con l’amore? 

Come sarebbe chiudere il cerchio con un’azione d’amore anziché alimentare le nostre paure? 

Perdonare è un grande gesto che ci connette all’energia dell’amore, sempre e soprattutto per te stesso/a.

 

#7. Metti in circolo l’amore

Il perdono è uno stato di coscienza che spesso non riusciamo a raggiungere perché non siamo effettivamente educati all’ascolto e alla comprensione delle nostre emozioni. Anzi, ci troviamo spesso a vivere in balia di esse, e ci facciamo guidare dai nostri istinti.

Imparare a perdonare significa educarci a un modo di vivere in piena consapevolezza, ma non solo, quando impariamo a perdonare e comunichiamo il nostro perdono diamo un esempio importante. 

Spesso pensiamo che fare il primo passo sia un sinonimo di debolezza, in realtà per muoverci con amore verso chi ci ha invece ferito è simbolo di grande coraggio forza e consapevolezza di se.

Perdonare mette in circolo l’amore e questo mondo ha bisogno dell’amore di tutti noi.

Saper perdonare è solo uno dei principi promossi da Louise Hay conosciuta in tutto il mondo come pioniera del pensiero positivo. Colei che con il potere delle affermazioni ha aiutato milioni di persone in tutto il mondo a portare felicità , prosperità e amore nelle loro vite.

Con più 82,354 Studenti e oltre 25 anni di attenta ricerca e pratica, insegno il metodo ideato da questa straordinaria donna ai miei corsi dal vivo e mi impegno a formare sempre nuovi coach che possano portare questo metodo nel mondo.

Ho creato anche un percorso completamente digitale delle durata di un anno…

La Scuola on line di Louise Hay: Puoi Guarire la tua Vita

<< Clicca qui per unirti alla scuola >>

un percorso di un anno per imparare e sperimentare questo rivoluzionario metodo e guarire la tua vita!

Le iscrizioni sono aperte dal 16 al 24 Dicembre 2018. 

Se vuoi iniziare il nuovo anno donandoti una speciale avventura nel cuore e nella mente per imparare a cambiare i tuoi pensieri attirando tutto ciò che hai bisogno per creare la vita che meriti….

<< ti aspetto qui per un anno di pura positività e amore >>

Fammi sapere se l’articolo ti è piaciuto e se ora ti senti pronto/a a perdonare mettendo in circolo l’amore! Ti leggo nei commenti!

Commenta

Commenta